25 APRILE 1945 – 25 APRILE 2017 CON LA RESISTENZA DI IERI E DI OGGI

Nell’attuale fase di aggravamento della crisi del capitalismo, la tendenza alla guerra imperialista è destinata accentuarsi, come purtroppo vediamo in Afghanistan, Iraq, Libia, Ucraina, Siria…Le potenze imperialiste della Nato, con alla testa gli Usa e con paesi come l’Italia in prima linea, stanno dispiegando una strategia di guerra imperialista che mira a ripartire economicamente e politicamente a proprio interesse il globo. Colpiscono così sempre più paesi e nazioni e si accendono sempre più tensioni con le potenze imperialiste rivali come Russia e Cina.

La presidenza Trump ha portato con sé una nuova fase di guerra, con l’attacco alla Repubblica Araba di Siria del 7 aprile e le minacce alla Corea Democratica, paesi colpevoli, per gli Usa, di difendere la propria autodeterminazione.

La guerra imperialista porta con sé l’ideologia del nazionalismo e del razzismo, che ha trovato la sua più alta espressione nel nazi-fascismo, oggi rivalutato dalla borghesia “democratica” attraverso le menzogne della pacificazione nazionale e la riscrittura della storia (a partire dal mito delle foibe). Per questo oggi oltre a ricordare l’eroica resistenza partigiana, bisogna far nostro l’insegnamento di quella lotta: l’unica guerra che i popoli possono accettare è la guerra per la loro liberazione.

È un insegnamento che vive nei partigiani di oggi: di chi in Donbass, in Palestina, in Siria e ovunque resiste alle aggressioni dell’imperialismo.

Sosteniamo i popoli che resistono affinchè si possa abbattere questo sistema di oppressione, per una società libera dalla guerra e dallo sfruttamento. I lavoratori, i proletari, gli oppressi da questa società devono trovare dal patrimonio delle resistenze di oggi e della resistenza antifascista di ieri la forza per abbatterla.

AL FIANCO DEI POPOLI CHE RESISTONO,

LOTTIAMO CONTRO LA GUERRA IMPERIALISTA!

Circolo Pedro – Trieste

circolo.pedro@gmail.com sip ts 24/4/17

Publicités
Cet article a été publié dans Uncategorized. Ajoutez ce permalien à vos favoris.

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s