Solidarietà al rivoluzionario prigioniero Georges Ibrahim Abdallah

Pubblichiamo il comunicato scritto da Georges Ibrahim Abdallah in occasione della manifestazione in sua solidarietà, svoltasi a Parigi il 17/6/2017 ed un nostro report (con foto) della mobilitazione.

 

 

Dichiarazione di Georges Ibrahim Abdallah – 17 giugno 2017

Dichiarazione in occasione della manifestazione di Parigi del 17 giugno 2017

 

Care/i Compagne/i, care/i amiche/amici,

in questa “giornata internazionale dei rivoluzionari prigionieri” sono numerosi, molto numerosi nel mondo coloro che resistono dietro le abominevoli mura. Spesso in condizioni particolarmente difficili, riescono a reggere malgrado i tanti anni di prigione. Certamente la situazione sarebbe stata terribilmente differente se non potessero contare sulla mobilitazione solidale che permette di far rientrare  la loro resistenza nella dinamica globale della lotta in corso.

Care/i Compagne/i, care/i amiche/amici,

all’indomani delle vostre varie iniziative di solidarietà che hanno accompagnato lo sciopero della fame dei nostri compagni rinchiusi nelle prigioni sioniste, la vostra manifestazione d’oggi mi infonde molta forza ed entusiasmo.

Dobbiamo constatare Compagni che appena le forze d’occupazione sionista hanno accettato di soddisfare alcune rivendicazioni fondamentali, gli imperialisti d’ogni tipo e i loro alleati reazionari arabi hanno cominciato a fare di tutto per rompere l’unità realizzata durante lo sciopero. Le fuoriuscite orchestrate negli ultimi giorni fanno supporre si stia tentando di trattare diversamente le famiglie dei prigionieri. Sono unicamente fuoriuscite organizzate al momento. Aspettando il seguito, è nostro dovere, Compagni, essere vigili e denunciare qualunque politica di differenziazione fra i prigionieri palestinesi e ogni trattamento delle loro famiglie. E poco importa quale sedicente autorità nazionale si incaricherà di questo sporco compito.

Che mille iniziative solidali fioriscano a favore di questi Fiori e piccoli leoni imprigionati affinché i loro carcerieri sionisti comprendano che non saranno mai soli!

Che mille iniziative si propaghino  a favore della Palestina e la sua promettente Intifada!

Solidarietà, ogni solidarietà con i resistenti nelle prigioni sioniste e nelle celle d’isolamento in Marocco, Turchia, nelle Filippine e altrove nel mondo!

Solidarietà, ogni solidarietà verso i compagni rivoluzionari che resistono nelle carceri greche!

Solidarietà, ogni solidarietà verso i giovani proletari dei quartieri popolari!

Il capitalismo è solo barbarie, onore a tutti/e coloro che vi si oppongono nella diversità delle loro espressioni!

Insieme, Compagni, e solo insieme vinceremo!

A tutti voi Compagni e amici/amiche i miei saluti rivoluzionari più calorosi.

Il vostro compagno Georges Abdallah

 

 

 

 

Manifestazione di Parigi del 17/6/2017

Il 17 giugno 2017, a Parigi, si è tenuta una manifestazione in sostegno al rivoluzionario prigioniero Georges Ibrahim Abdallah, rinchiuso nelle prigioni francesi da quasi 33 anni, indetta da vari organismi e realtà solidali, in occasione della Giornata Internazionale del Rivoluzionario Prigioniero (GIRP) e nell’ambito della campagna internazionale che si sta sviluppando da diversi anni in sostegno al compagno detenuto e per richiederne la liberazione.

All’iniziativa, che ha visto la presenza di circa 250 manifestanti, abbiamo partecipato come Collettivo contro la repressione per un Soccorso Rosso Internazionale (CCRSRI) all’interno della delegazione del Soccorso Rosso Internazionale (SRI), formata da una trentina di compagni delle sezioni belga, italiana e turca e da una rappresentanza del Soccorso Rosso Arabo (Al Inkad al Ahmar al Arabi), con striscioni inneggianti la lotta, in solidarietà di tutti i rivoluzionari prigionieri del mondo e contro l’imperialismo, con bandiere del SRI e scandendo slogan in sostegno alla lotta palestinese e in solidarietà/per la libertà di Georges Ibrahim Abdallah, anche in virtù del fatto che dal 1999 il compagno sarebbe già liberabile secondo il codice penale francese.

La manifestazione è partita da Place de Colonel Fabien e, attraversando il quartiere proletario di Belleville, ha raggiunto Place de la République, dove immediatamente i manifestanti hanno esposto una grande bandiera palestinese sul monumento dedicato alla repubblica francese, suscitando la reazione della Polizia, che ha tentato, invano (per la determinazione dei militanti), di fermare alcuni compagni.

Nella piazza quindi si è tenuto un presidio caratterizzato da un’intensa attività di propaganda e da alcuni interventi amplificati, tra cui la lettura di un comunicato (quì pubblicato) di Georges Ibrahim Abdallah, elaborato per l’occasione.

 

Solidarietà a Georges Ibrahim Abdallah e a tutti i rivoluzionari prigionieri nel mondo!

A fianco della lotta palestinese e di tutti i popoli oppressi!

Contro l’imperialismo!

 

Publicités
Cet article a été publié dans Uncategorized. Ajoutez ce permalien à vos favoris.

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s